Volontariato presso Laboratorio Mazzini

Ieri giorno 12 feb 2014 ho dato il mio contributo per riparare alcuni portatili di alcune persone che hanno notato come spiegavo con dei termini compressibili come linux è un sistema operativo adatto a loro esigenze che risponde in modo veloce e che è immune hai virus.

In cambio ricevo dei ringraziamenti e una persona mi ha portato un tiramisu e un dolce 🙂

Poul – Media Center Open Source

Questa è la mia Presentazione, che esporrò il giorno 21 ottobre dalle 17.15 alle 19.15  presso il Politecnico di Milano con il gruppo POuL.

Spiegherò come realizzare un Media Center con Hardware e Software Open Source, con poche risorse economiche.

Questo è il programma che si terrà nel corso del  mese di ottobre 2013:

www.poul.org/2013/09/corsi-2013-base/

PDF : Poul – Media Center Open Source

Video : Youtube Link

Microsoft Skype banna imo.im

Da un po’ di tempo in qua il sito imo.im, piattaforma web accentratore di servizi di  messaging tipo msn, jabber, facebook, google talk, ecc, è escluso dal servizio di skype. Microsoft sul forum di skype ha rilasciato un messaggio dove ammettono il disservizio e dove chiariscono che non hanno ancora risolto il disagio e appena possibile troveranno una soluzione.

Nel frattempo chi vuole usare skype dovrà utilizzare il client di skype, ormai skype
ha perso la sua caratteristica di p2p connessione punto -> punto; trasformandosi in un servizio client server da quando è di proprietà di MS.

http://community.skype.com/t5/Windows-desktop-client/The-skype-alternative-https-imo-im-is-not-supporting-skype/td-p/1622716

Scritto da
Leopoldo Tosi

Posted in Uncategorized |

10 Motivi – Perchè si deve usare linux

Ciao a tutti,

questi sono i 10 motivi sul perchè si deve utilizzare linux:

  • E’ libero
  • Non è infestato da virus, non c’è bisogno di un antivirus
  • si autoaggiorna con un click
  • E’ intuitivo e semplice da usare
  • Non servono driver
  • ha la possibilità di scegliere l’interfaccia grafica più gradita
  • ha migliaia di programmi gratuiti
  • ha distro dedicate per ogni bisogno (server, educational, multimedia etc)
  • fa rivivere i vecchi pc
  • ha una grande comunity di supporto
Posted in Uncategorized |

26 OTTOBRE: LINUX DAY E OPEN SPACE SCUOLA

26 OTTOBRE: LINUX DAY E OPEN SPACE SCUOLA

26 OTTOBRE 2013
LINUX DAY 2013: INNOVAZIONE. DI TUTTI. PER TUTTI
OPEN SPACE SCUOLA: NASCE DAL DESIDERIO DELLE PERSONE DI CONDIVIDERE LA CONOSCENZA E AUTOAPPRENDERE IN UN AMBIENTE APERTO E LIBERO
PROGRAMMA SIAM (SOCIETA’ D’INCORAGGIAMENTO D’ARTI E MESTIERI)
VIA SANTA MARTA, 18 – MILANO
9,15 – 9,30   SALUTI ISTITUZIONALI
9,30 – 9,50   LA CONDIVISIONE DELLA CONOSCENZA COME BENE COMUNE
La condivisione della conoscenza come Bene Comune è fondamentale, quindi i suoi alfabeti e le sue grammatiche, siano sequenze geniche o stringhe di algoritmi, devono restare nella libera disponibilità pubblica e così le pratiche che ne permettono il pieno sviluppo devono essere riconosciute e promosse. E’ il caso del software libero e delle sue comunità, è il caso dell’omeopatia e delle sue imprese, è il caso degli agricoltori e delle sementi e modi di coltivazione.
Relatore Fiorello Cortiana (Ex Assessore di Milano, ex assessore Regione Lombardia,ex Senatore, Goodwill Ambassador di OLPC-One Laptop per Child)
9,50 -10,05  SOFTWARE LIBERO E ALGOMOTRICITA` PER IMPARARE DAVVERO L’INFORMATICA
L’informatica è una scienza con metodi e modelli propri che spesso non emergono quando ci si limita al semplice addestramento  nell’uso delle applicazioni. Il software libero può rivelarsi lo strumento fondamentale  per una vera comprensione informatica della società in cui viviamo. Il laboratorio Aladdin dell’Università di Milano da qualche anno progetta attività ludico/motorie (“algomotricità”) proprio per aiutare i ragazzi delle scuole a familiarizzare con i concetti astratti che servono per essere protagonisti nel mondo dell’informatica libera.
Relatore Mattia Monga ( Professore associato Università degli studi di Milano)
10,05 – 10,20    LIBREOFFICE NELLE PMI E NELLE PA
LibreOffice permette alle piccole e medie aziende e alla pubblica amministrazione di risparmiare in modo significativo sui costi delle licenze per la produttività, grazie alla possibilità di migrare la maggior parte delle postazioni desktop al software libero (e gratuito) senza nessun impatto sulle funzionalità e le prestazioni. LibreOffice offre la migliore interoperabilità con i formati proprietari, sia non standard sia standard.
   Relatore Luigi Sciagura ( docente SIAM)
10,20 – 10,35    WIILDOS LAVAGNA DIGITALE APERTA, SOFTWARE LIBERO PER LA SCUOLA
Una distribuzione sviluppata dalla scuola per la scuola, seguendo le esigenze di una community di insegnanti. Una risorsa con gli tutti gli strumenti utili per il lavoro in classe pronti all’uso e attenta ai bisogni educativi speciali (programmi per mappe mentali e concettuali, sintesi vocale, programma per lezioni interattive e altro ancora).
  Relatore Paolo Mauri ( insegnante di sostegno nella scuola primaria)
10,35 – 11,00   COFFE BREAK
11,00 – 11,15   DALL’IDEA AL PROTOTIPO: DISEGNO, MODELLAZIONE, RENDERING E STAMPA 3D  OPEN  SOURCE PER LA PROGETTAZIONE
Il workflow operativo per progettisti, architetti, designer, ingegneri, geometri, etc., attraverso software libero (QCAD, Blender, Slic3r) e open hardware (stampante 3D RepRap)
 Relatore architetto Marco Ferrara (docente SIAM)
11,15 – 11,30   RADIO
Con il crescere della potenza elaborativa dei microprocessori l’elaborazione digitale dei segnali non richiede più necessariamente un hardware dedicato. Il software libero permette, a chi ne abbia le competenze, di usare la matematica per esplorare il mondo delle comunicazioni.
Nell’ intervento vedremo come e con che risultati.
  Relatore Giovanni Franza:(dal ’74 in radio e programma dal ’76. Come Radioamatore (HB9EIK) e  sostenitore del S.L. indaga il mondo della Software Defined Radio.)
11,30 – 11,45  PROGETTO NUOVA VITA
 L’associazione Progetto Nuova Vita nasce dall’esigenza di trovare una soluzione alla crescente
 produzione di RAEE (rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche). La risposta è stata individuata  in una politica incentrata sul riuso e ricollocazione delle apparecchiature rigenerate in  ambito di progettisocialmente utili.
 Relatore Fabrizio Lomazzi (vice presidente di Progetto Nuova Vita)
11,45 – 12,00  ANDROID
Basato su un kernel linux e usando un’apposita JVM (Dalvik), Android permette lo sviluppo e l’utilizzo di applicazioni scritte liberamente.
Grazie all’enorme offerta di software si è imposto come primo SO per cellulari e tablet. Nell’intervento si descriverà il sistema e si accennerà agli strumenti di sviluppo.
Relatore Marina Cabrini (Sin dalla laurea si occupa di interfacce cognitive. Negli ultimi anni anni ha realizzato applicazioni di raccolta dati in ambito Android per progetti di mobilità sostenibile )
 
12,00 – 12, 15  ARDUINO: L’OPEN-SOURCE HARDWARE
 Con Arduino la condivisione e la collaborazione, proprie del software libero, sono applicati ad un hardware;
 un prodotto fisico che tutti possono utilizzare, ampliare, modificare e anche ……….copiare.
Ciò che resta inattaccabile e unico è la forza della community che ogni giorno, in tutto il mondo, sviluppa,   collabora e partecipa per il bene della collettività e per accrescere il bisogno di conoscenza e sperimentazione che c’è in ognuno dei Makers partecipanti.
Relatore: Alfieri Mauro (docente SIAM)
12,15 – 12,30  SCUL SERVER – UNA SOLUZIONE OPEN PER CLONARE E GESTIRE I PC IN  RETE
Il segreto per gestire molti PC in rete (a scuola, in un laboratorio di informatica o in un’azienda) è avere installazioni standard, omogenee e replicabili. SCUL Server unisce alcuni strumenti Open e consente di reinstallare un sistema completo in pochi minuti, inclusi Sistema Operativo, applicativi e impostazioni utente. Fornisce anche varie utility per le operazioni di manutenzione ordinaria e straordinaria preziose per chi gestisce ogni giorno diversi PC.
Relatore Sergio Dicandia ( Esperto di soluzioni Open per la scuola e la PMI)
12,30 – 12,45 SOFTWARE LIBERO PER LA GESTIONE DELLE PMI
GO – Gestionale Open é un programma italiano di gestione che permette di tenere la contabilità, gestire magazzino, fatturazione, acquisti, produzione, distinta base e molto di più senza avere i problemi di licenza.
Usa MySQL come database e funziona su Linux, Windows e Tablet.
Relatore Massimo A. L. Buzzi ( Consulenze informatiche e gestionali, GO – Gestionale Open,
Supporto e sviluppo di Software Open Source.)
12,45 – 13,00  ISTITUTO GEOGEBRA DI MILANO
  GeoGebra è un software di matematica dinamica libero e multi-piattaforma per tutti i livelli scolastici che unisce geometria, algebra, un foglio di calcolo, grafici, statistica e analisi in un singolo pacchetto, semplice e intuitivo.
L’Istituto GeoGebra di Milano organizza incontri periodici di introduzione e formazione rivolti agli insegnanti delle scuole superiori di primo e secondo grado.
Relatore Prof. Ottavio Giulio Rizzo (università di Milano, Chair person dell’Istituto GeoGebra di      
Milano)
13,00 – 14,00 PAUSA PRANZO
LABORATORIO  PER GLI STUDENTI I  DALLE ORE 10,20  – ORE 13
1. Arduino e la programmazione (per i licei, allievi di elettronica e informatica)
2. Siti scolastici con CMS open source
3. Matematica con Geogebra
4. Installo Linux
LABORATORIO OPEN SPACE SCUOLA  DALLE ORE 14,00 – ALLE 18,00
1. Laboratorio di Wiildos
2. Siti scolastici con CMS open source
3. Scul- server
4. LTPS + EPOTPTES
5. LibreOffice
6. Arduino
8. Software libero per la radio
9. Registro elettronico
10. Progetto “nuova vita”
11. “Dall’idea al prototipo: disegno, modellazione, rendering e stampa 3D open source per la progettazione”
12.Internet caffè con Software libero
13. Geogebra per la matematica
14. Minicomoputer (10×6) basato su arm
Posted in Uncategorized |

OpenLabs Install Fest – Laboratorio di Quartiere

Marterdi 24/09/2013 pomeriggio e sera con il Gruppo OpenLabs abbiamo realizzato un Install Fest  presso il “Laboratorio di Quartiere” in via Mompiani 5 nel complesso di case popolari, (stazione MM3 Corvetto).

In questa sede  si è svolto l’evento “Fai rinascere il tuo computer” nel quale abbiamo  invitato le persone a recuperare vecchie macchine usando Linux.
PCOfficina ha messo a disposizione le competenze di alcuni suoi associati per controllare l’hardware, mentre OpenLabs si è occupata del software.

Ringrazio Alberto, Angelo, Hike per il supporto

Installazione DD-WRT – PicoStation M2 HP

PicoStation M2 HP

PicoStation M2 HP


 

Caratteristiche

  •  Processor Specs Atheros MIPS 4KC, 180MHz
  •  Memory Information 32MB SDRAM, 8MB Flash
  • Networking Interface1 X 10/100 BASE-TX (Cat. 5, RJ-45) Ethernet Interface
  • RoHS Compliance YES
  • Antenna RP-SMA omni antenna included 6 dbi
  • Power Supply 12V, 1A DC, Supply and injector included
  • Power Method Passive Power over Ethernet (pairs 4,5+; 7,8 return)
  • Operating Temperature -20C to +70C
  • Weight 0.10 kg
  • Indoor/Outdoor Range Over 200m / 500m

Cos’è  DD-WRT

E’ un firmware open source per diversi modem / router che si trovano nel mercato, che permette di espandere funzionalità  e di avere il pieno controllo del modem / router.

Wikipedia http://en.wikipedia.org/wiki/DD-WRT

Installazione DD-WRT

  • Mentre premete il tasto reset collegate il cavo ethernet ed aspettate 10 sec
  • Ci sono 4 led che cominciano a lampeggiare e stanno a significare “in stato Recovery Mode”
  • Scaricare il firmware dal sito dd-wrt http://goo.gl/hZHCGz
  • Installare il client TFTP sudo apt-get install tftp
  • Rinominare il file in flash_update
  • impostare la rete LAN del computer sulla rete 192.168.1.X/255.255.255.0 (dove è un numero compreso tra 1 e 254 escluso il 20)
  • Aprire una shell
  • verificare con ping che risponde: ping 192.168.1.20
  • tftp 192.168.1.20
  • e dare i seguenti comandi
    • bin
    • put /home/pincopallo/Scrivania/flash_update
    • quit
  • Attendere che la scheda si riavvii
  • scollegare ed ricollegare il cavo di rete
  • Reimpostare in default la scheda di rete su DHCP
  • Aprire un web browser al seguente indirizzo: http://192.168.1.1
  • Seguite le istruzioni sullo schermo e cercate sul sito http://www.dd-wrt.com  le informazioni per creare la vostra rete.

Sito:  http://www.ubnt.com/picostation

Datasheet: http://www.ubnt.com/downloads/pico2hp_ds.pdf

DD-WRT: http://www.dd-wrt.com/site/index